Saldatura laser

Comprendere la regolazione del piano focale nella saldatura laser: una guida per la precisione

Comprendere la regolazione del piano focale nella saldatura laser: una guida per la precisione | Laserchina

Nel preciso mondo della saldatura laser, l'impostazione del piano focale corretto è la chiave per ottenere risultati ottimali. Questo post del blog approfondisce le tecniche fondamentali utilizzate da LASERCINA Gli ingegneri possono mettere a fuoco una macchina per saldatura laser, garantendo che ogni progetto inizi con la precisione richiesta dall'elaborazione e dal monitoraggio laser avanzati. Esplorando i principi e i metodi alla base della regolazione focale, miriamo a fornire una guida completa per padroneggiare questo passaggio cruciale nel saldatura laser processo.

Il principio della regolazione della messa a fuoco nella saldatura laser

Il viaggio verso la saldatura laser perfetta inizia con la comprensione della distribuzione dell'energia del raggio laser, che non è uniforme. Un raggio laser ricorda una forma a clessidra, con l'energia più concentrata nel suo punto più stretto, noto come fuoco. Diverse macchine per saldatura laser, sia che utilizzino scanner galvanometrici o laser monomodali e multimodali, hanno distribuzioni di energia diverse. gli ingegneri accertano il piano focale osservando i cambiamenti di energia, in genere utilizzando un'impostazione a bassa potenza compresa tra 200 e 500 W. Identificando fenomeni di saldatura simmetrici come suoni, scintille e spruzzi, possono individuare l'esatto piano focale necessario per una saldatura laser precisa.

Comprendere la regolazione del piano focale nella saldatura laser: una guida per la precisione | Laserchina

Regolazione dei parametri della saldatrice laser

L'impostazione della saldatrice laser comporta la regolazione fine di diversi parametri. La modalità di saldatura è spesso impostata su QCW (onda quasi continua), con una potenza massima impostata intorno a 0.3 per evitare un'energia eccessiva. La modulazione dell'ampiezza dell'impulso è fondamentale, con impostazioni iniziali a 0.1 millisecondi al 100% di potenza, seguite da un secondo stadio di 2.5 millisecondi, anch'esso a piena potenza. Le regolazioni della frequenza vengono mantenute tra 1 e 1.5 per mantenere il controllo sul processo. Con queste impostazioni, gli ingegneri iniziano il compito cruciale di regolazione della messa a fuoco.

Metodi per determinare il piano focale

Gli ingegneri LASERCHINA utilizzano diversi metodi collaudati per trovare il piano focale. Il primo prevede l'uso del metodo della linea diagonale in cui un punto di messa a fuoco preliminare è determinato dal punto più piccolo e luminoso della luce guida. Il passaggio successivo prevede l'appiattimento del pezzo in lavorazione e l'allineamento del punto della guida laser con il punto focale. La verifica finale utilizza il metodo del punto, in cui vengono applicati una serie di impulsi per individuare il punto focale in base ai cambiamenti nel comportamento del suono e degli spruzzi. Questo processo iterativo garantisce una precisione focale entro 0.5 mm.

Comprendere la regolazione del piano focale nella saldatura laser: una guida per la precisione | Laserchina

Tecniche avanzate per la regolazione del piano focale

Per scenari più complessi, gli ingegneri possono utilizzare tecniche aggiuntive come la stampa su carta fotografica, l'ispezione di segni su lastre di acciaio al microscopio o l'affidamento a segnali acustici. Ogni metodo ha il suo caso d'uso particolare, a seconda delle proprietà del raggio laser e del materiale in questione. La chiave è calcolare la media di più punti per eliminare eventuali errori, ottenendo una precisione generalmente entro 0.3 mm.

Conclusione

Padroneggiare la regolazione del piano focale è un'abilità fondamentale per qualsiasi operatore di saldatrici laser. Seguendo le metodologie dettagliate delineate dagli ingegneri, gli operatori possono migliorare la precisione e la qualità dei loro processi di saldatura laser. Che si tratti del metodo della linea diagonale, del metodo del punto o di tecniche avanzate, garantire la corretta messa a fuoco è fondamentale per il successo di qualsiasi progetto di saldatura laser. Con la pratica e l'attenzione ai dettagli, gli operatori possono ottenere la precisione richiesta per le attività di elaborazione e monitoraggio laser più impegnative.

CONTATTO PER SOLUZIONI LASER

Con oltre due decenni di esperienza nel laser e una gamma completa di prodotti che comprende singoli componenti fino a macchine complete, è il partner ideale per soddisfare tutte le vostre esigenze relative al laser.

Post correlati

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *